Con i primi mesi del 2021 in molti si sono chiesti quali siano le maggiori novità nel mondo dell’interior design. Come è noto ogni anno porta con sé grandi originalità, dettate dalle innumerevoli fiere espositive del settore. Tutti sanno che la fiera di design più importante a livello mondiale si tiene proprio in Italia, a Milano per la precisione.

Il salone del mobile è l’evento per eccellenza.

Purtroppo nel 2020 non si è potuto svolgeree probabilmente l’evento sarà rinmandato ancora di un anno. Il presidente Luti Kartell ha infatti dichiarato poche settimane fa: ” Il mondo del Design sta cambiando; è più verde e digitale”.

La linea in questo senso è stata tracciata, anche il nuovo salone del mobile 2021-2022 si muoverà in questa direzione.

 

Ma è un caso che la più grande manifestazione di design d’interni si svolga in Italia? Ovviamente no.

 

L’Italia da sempre è colei che detta le nuove tendenze del settore. In questo breve estratto cercheremo di capire quali siano le nuove tendenze per il nuovo anno e che ruolo gioca l’Italia e lo stile italiano.

Foto di Alessandro Russotti

La nuova tendenza Italiana

 L’influenza italiana sul design è chiara a tutti; essa è sinonimo di coraggio e buon gusto.

L’Italia, nel mondo del design, viene senza dubbio riconosciuta una determinata dose di personalità che spesso è vincente e dominante.

Questo forse deriva dalle molte ispirazioni che un paese come il nostro può portare: dalla cucina al paesaggio, terminando con lo stile e l’arte.

Le nuove tendenze quindi si ispirano a queste “italiane” influenze.

Nel 2021 il colore avrà un’importanza fondamentale; tonalità ricche, piene di carattere e personalità. I dettami dello stile stanno individuano il color navy come uno dei colori più adatti per questo 2021. Un cambiamento accattivante e immediato per dare ad arredamento, pavimenti e pareti un’atmosfera elegante e contemporanea.

 

Non a caso il navy è considerato il nuovo nero.

Foto di Italian Bark

 

Questo va in linea con la nuova tendenza che mira alla ricerca di colori neutri e freddi.

La ragione è sempre la stessa: la ricerca di una nuova modernità in coerenza con un’eleganza non indifferente, adatta a connettere anche la tecnologia dirompente degli ultimi anni.

L’introduzione di questi dettagli per implementare caratterialmente il tuo ambiente sarà perfetta per creare ambienti più intimi e accoglienti.

 

Un design sostenibile

Non si può non porre l’accento su come le tendenze del design 2021 siano fortemente caratterizzate dalla nuova “ondata sostenibile”.

Lo sviluppo di pezzi sostenibili per gli elementi di design sta portando ad una nuova era del design italiano.

Tutto questo determina l’utilizzo di nuove bio plastiche, materiali riutilizzati ricavati da pezzi a basso impatto ambientale. Il passaggio che sta avvenendo è fondamentale. Il design non può essere considerato come un settore estraneo alla transazione green, bensì uno dei promotori principali.

Anche qui l’Italia si fa promotrice di questo nuovo trend, in particolare Rossana Orlandi è una delle promotrici di questa nuova tendenza.

 

Già dai primi anni 2000 si è occupata dell’impatto che può avere il design nei confronti della Natura. Il suo studio a Milano è un vero e proprio manifesto a questa nuova tendenza.

Un design pienamente italiano in tutte le sue caratteristiche: audace, innovativo e vincente.

“Questa tendenza è molto importante” sostiene Rossana “i concetti di riciclo e green sono molto sensibili e ognuno dovrebbe farli entrare nella propria vita e perché no anche nella propria casa”.

 Come non essere d’accordo con lei?

 

Se trovate particolarmente interessante l’argomento, vi invitiamo a lasciare un commento e condividere le vostre opinioni.