3
codice: 3186
tipologia: tappeti caucasici
collezione: Tappeti caucasici vecchi e nuovi
provenienza: caucaso
dimensioni: 125 x 190 cm
colore: Rosso   
caratteristiche: decorativo Con medaglione centrale

€2.200 iva inclusa

Ogni tappeto del nostro sito è un pezzo unico.
Il tappeto si trova nel punto vendita di Castelvetro
Bel caucasico annodato di recente con lane filate a mano tinte con colori vegetali. Particolarmente gradevole il rosso del campo che presenta una bellissima abrash più chiara e veramente insolito il disegno a melograno stilizzato della fascia di bordura.
Approfondimenti »
categoria: tappeti caucasici
I tappeti caucasici sono annodati nella regione omonima che si trova tra il Mar Nero ed il Mar Caspio; attualmente comprende l'Azerbaidjan, la Georgia, l'Armenia, il Nagorno Karabagh, la Abcazia, l'Ossezia del sud, la Cecenia e l'Ingusezia. I tappeti caucasici annodati in quest'area sono generalmente geometrici ed hanno il nodo Ghiordes detto nodo simmetrico. I più apprezzati dai collezionisti sono i tappeti antichi per la grande forza espressiva del disegno geometrico. Annodati su telaio orizzontale da popolazioni nomadi, quasi sempre hanno la trama e l'ordito in lana. I tappeti caucasici sono tra i più ricercati dai collezionisti affascinati dai disegni geometrici stilizzazioni di motivi zoomorfi e dai simboli totemici, mistici. Motivi ad aquile, uccelli mitici, pavoni, ornamenti ad esse o enigmatici Boteh, sono oggetto di studio e fonte di sempre nuove ed affascinanti scoperte.

collezione: Tappeti caucasici vecchi e nuovi
Manifatture di tappeti caucasici finemente annodati con lane filate a mano che posseggono la bellezza ed il rigore degli antichi motivi geometrici. Tappeti azeri, Daghestan, Shirvan nuovi, Derbend. I tappeti caucasici nuovi riprendono gli antichi disegni, spesso con motivi tipici di Prepedil o con disegni di origine armena o presentano rigorosi motivi romboidali. I tappeti caucasici vecchi annodati da popolazioni curde tra il 1920 e il 1950 sono annodati con lane a volte tinte con sostanze vegetali, a volte con tinte al cromo. Difficile poter generalizzare o trovare caratteristiche comuni in quanto in questo gruppo di tappeti caucasici comprendiamo varie manifatture che si sono susseguite e rinnovate più volte nel secolo scorso; l'annodatura di tipo simmetrico ed i disegni geometrici le accomunano, ma possiamo trovare trame ed orditi in lana o anche in fine cotone ritorto, in alcuni casi la rasatura è bassa in altri il nodo grossolano e la rasatura alta. In alcuni casi le trame sono inserite lasche tra le fila di nodi in altri casi sono tese e gli orditi si dispongono completamente depressi. le proposte di tappeti caucasici vecchi e nuovi sono personalmente selezionate da Fabio Morandi con una speciale attenzione alla qualità ed alla originalità del tappeto unitamente alla immancabile forza espressiva fondamento della grande qualità decorativa.

COMMENTI al tappeto KAZAK

Scrivi il tuo commento »
Buona Pasquetta 2022 !!! Mi scuso, non pensavo che certe riflessioni su altri commercianti potessero provocare tale rimprovero: mi sono soffermato sull argomento non per denigrare la sua concorrenza ma per avvertire coloro i quali, per poca esperienza, si lasciano meravigliare da tanta bellezza. Questo è un mercato di nicchia dove avvengono cose assai strane: avvertire NON è giudicare !!!
Pierluigi - 18-04-2022 | 05:37:09
Sig. Pierluigi, la prego di esprimere il suo giudizio solo sui miei tappeti. Questo sito non è il luogo dove criticare l operato di altri commercianti.
Fabio Morandi - 16-03-2022 | 20:42:36
Questa copia di Lori-Pampak desta tanto interesse, peccato che non sia perfettamente rettangolare, soprattutto perchè è di recente manifattura. Una nota che NON riguarda Morandi Tappeti: vi è una televendita in Veneto che spaccia per antichi: gli Star Kazak perfettamente annodati in Turchia, fuori misura, e venduti a centinaia di migliaia di € !!! Allora è meglio acquistare quello di Morandi !!!
Pierluigi - 16-03-2022 | 15:50:51