X

Conoscere e Apprezzare i Tappeti Kazak

Bordjalo
AUTORE:
DATA: 4 novembre, 2016
COMMENTI: 2

I tappeti Kazak sono tappeti caucasici di rara bellezza. Provenienti dalle regioni del Caucaso occidentale, gli esemplari più antichi sono molto pregiati, annodati con lane di ottima qualità e tinture vegetali : per questo sono molto apprezzati dai collezionisti e dagli amanti dei tappeti antichi.

Diciamo meglio:  I collezionisti e gli amanti dei tappeti antichi, apprezzandone la straordinaria qualità scelgono scrupolosamente i pezzi più rari ed iconograficamente interessanti.

In quest’articolo vi spieghiamo come riconoscere un tappeto Kazak antico e come apprezzarne i materiali e le ricercate decorazioni.

 

Origine dei Tappeti Caucasici

I tappeti caucasici provengono dalla regione tra il Mar Nero ed il Mar Caspio, che comprende oggi Azerbaigian, Georgia, Armenia, Nagorno Karabakh, Abkhazia, Ossezia del Sud, Cecenia e Inguscezia.

I tappeti Kazak in particolare sono annodati nel Caucaso occidentale, principalmente in Armenia e in Azerbaigian. Il nome trae spesso in inganno: si potrebbe erroneamente pensare che Kazak sia legato al Kazakistan come luogo di lavorazione e provenienza. In realtà il nome deriva dal termine “cosacco”, un gruppo di nomadi di stirpe tatara, abitanti delle steppe della Russia meridionale e dell’Europa orientale e organizzati in comunità militari.

Kazak Antico

I tappeti Kazak sono annodati dalle popolazioni nomadi locali, molti sono semplicemente allevatori di bestiame.

 

Caratteristiche di un Vero Kazak

Come si riconosce un autentico tappeto Kazak?

Generalmente un tappeto Kazak ha un vello alto e molto luminoso, sia la trama che l’ordito sono di morbida e lucida lana e viene annodato su un telaio orizzontale. L’utilizzo di tinte vegetali rende l’effetto cromatico finale splendente e accurato, i colori risultano brillanti e vivaci.

tappeto kazak caucasico

Tipico è l’utilizzo del nodo simmetrico chiamato  Ghiordes, detto anche Turkibaft (nodo turco). Questa particolare tecnica di esecuzione  prende il nome dall’omonima città in Turchia e si è diffuso soprattutto nelle regioni dell’Azerbaigian iraniano, ai confini tra Turchia e Caucaso e tra le  popolazioni curde e di origine caucasica.

 

Motivi Decorativi Tipici

Questi particolari tappeti caucasici sono al di fuori degli schemi grazie ai loro disegni spontanei e originali. La maggior parte dei tappeti Kazak sono geometrici e la grande forza espressiva del disegno, grande, essenziale e rigoroso, li rende tra i più apprezzati dai collezionisti. E, proprio dal disegno, molti tappeti Kazak prendono il  nome: tra i più diffusi vi sono Kazak a stelle, a svastiche, a preghiera, a poligoni, a poligoni uncinati, ad alberi e a riquadri.

tappeto kazak caucasico

La bordatura è generalmente a fondo chiaro con rombi e poligoni, mentre sullo sfondo spesso domina un rosso molto intenso. La tavolozza dei colori è però alquanto varia: blu, giallo, verde, bianco avorio sono spesso utilizzati. Nel complesso le decorazioni sono molto gradevoli e dinamiche. La vivacità dei colori è resa ancor più vivace dall’uso di lane di ottima qualità.

Altri tappeti invece devono il loro nome al villaggio di provenienza. Tra i principali tappeti Kazak si trovano esemplari chiamati: Karaciov, Bordjalou, Fachralo, Shulaver e Lori-Pampak.

Dai più bei tappeti Kazak traspare sicuramente il carattere e la fierezza delle popolazioni nomadi del Caucaso occidentale e il loro amore verso la libertà e la loro fedeltà verso le tradizioni. Il tappeto rappresenta infatti una delle espressioni artistiche più alte di questi popoli.

CONDIVIDI
2 Commenti
  • eleonoraB ha detto:

    Buongiorno, sono proprio belli questi tappetti, in particolare l’ultimo con le decorazioni. Ma sono più pregiati di quelli persiani?
    Eleonora

    • admin ha detto:

      Buongiorno,
      Ogni manifattura di tappeti ha pregi e caratteristiche diverse, non sono paragonabili esattamente come le culture delle quali portano preziosa testimonianza.
      In particolare i tappeti Kazak antichi provenienti dal Caucaso occidentale sono collezionati da chi apprezza i disegni geometrici semplici con motivi di facile attribuzione alla popolazione di appartenenza che si esprimevano attraverso simboli segni, icone. Sono essenziali e rigorosi, hanno lane luminose e vello alto. Il nodo non sempre fittissimo è comunque ben serrato e le trame sono di lana.

Lascia un commento