Morandi Tappeti
Chiudi il menu
7
codice: 5271
tipologia: tappeti caucasici
collezione: Tappeti caucasici vecchi e nuovi
provenienza: caucaso
dimensioni: 139 x 250 cm
caratteristiche: Con medaglione centrale

€840 iva inclusa

€ 1.200 tappeto in outlet
Il tappeto si trova nel punto vendita di Castelvetro
Il tappeto è stato VENDUTO.

Guarda altri tappeti dello stesso tipo
Approfondimenti »
categoria: tappeti caucasici
I tappeti caucasici sono annodati nella regione omonima che si trova tra il Mar Nero ed il Mar Caspio; attualmente comprende l'Azerbaidjan, la Georgia, l'Armenia, il Nagorno Karabagh, la Abcazia, l'Ossezia del sud, la Cecenia e l'Ingusezia. I tappeti annodati in quest'area sono generalmente geometrici ed hanno il nodo Ghiordes detto nodo simmetrico. I più apprezzati dai collezionisti sono i tappeti antichi per la grande forza espressiva del disegno geometrico. Annodati su telaio orizzontale da popolazioni nomadi, quasi sempre hanno la trama e l'ordito in lana.

collezione: Tappeti caucasici vecchi e nuovi
Manifatture di tappeti caucasici finemente annodati con lane filate a mano che posseggono la bellezza ed il rigore degli antichi motivi geometrici. Tappeti azeri, Daghestan, Shirvan nuovi, Derbend.

COMMENTI al tappeto DAGHESTAN

Scrivi il tuo commento »
Si! I caratteri cirillici si confondono con la decorazione del tappeto ed a prima vista è difficile notare questa scritta. Come supposto da Francesco se c è una data potrebbe essere il 1962 del calendario gregoriano, e questo è confermato anche dalla categoria nel quale ho inserito il tappeto: Tappeti caucasici vecchi e nuovi. Purtroppo io, a quell epoca, già mi occupavo di tappeti, pezzi come...leggi tutto questo affluivano nel negozio dei miei genitori ed erano chiaramente tappeti di nuova manifattura. Rispondendo al sig. Nino che mi chiede una descrizione più accurata, potrei parlarle dell annodatura Ghiordes, delle lane usate in quel periodo o fare riferimento all iconografia di origine georgiana del tappeto, le caratteristiche di questo pezzo sono innumerevoli e tutte positive, ma rischierei di confondermi con gli imbonitori che frequentano il mio mondo. Ad ogni modo lascio al sig. Nino il mio numero di cell. 3356129497 e la mia e-mail fabiomorandi@moranditappeti.it per soddisfare ogni ulteriore curiosità.
Fabio Morandi - 17-01-2020 | 13:34:14
SAREI INTERESSATO PREVIA DESCRIZIONE PIU ACCURATA
NINO - 16-01-2020 | 15:19:34
Grazie Pierluigi. Ma sicuramente in uno dei due lati corti della bordura interna c è una scritta di qualche tipo (caratteri neri su rosa). Sa di cosa si tratta?
Francesco - 25-01-2019 | 10:13:38
Mi dispiace ma, dopo lunghe ricerche in alta definizione, non cono riuscito a trovare questa data.
Pierluigi - 20-01-2019 | 11:22:33
Nel tappeto appare la data. Qualcuno sa leggerla? Potrebbe corrispondere al 1962 del calendario gregoriano?
Francesco - 09-01-2019 | 23:59:33
Mi scuso: non avevo notato che è già definito come vecchio e non come antico .
Pierluigi - 08-12-2015 | 05:42:53
Questo non è un tappeto antico e si vede, ma è davvero intrigante. Dopo molte ricerche non sono riuscito a stabilire se trattasi di un Daghestan o di altra manifattura (frequenti dubbi per i caucasici). Domanda: quali sono le caratteristiche che lo definiscono come tale ? Grazie
Pierluigi - 08-12-2015 | 05:40:31