Morandi Tappeti
Chiudi il menu
3
codice: 3509
tipologia: tappeti caucasici
collezione: Tappeti caucasici antichi : Shirvan
provenienza: caucaso
dimensioni: 100 x 157 cm
caratteristiche: geometrico

€4.500 iva inclusa

Il tappeto si trova nel punto vendita di Castelvetro
XIX secolo e ottimo stato di conservazione. Non capisco dove il sig. Pierluigi veda una parte ancora da rilanare, ne tantomeno vedo zone rilanate.
Il tappeto non è disponibile per l'acquisto o la prova.

Guarda altri tappeti dello stesso tipo
Approfondimenti »
categoria: tappeti caucasici
I tappeti caucasici sono annodati nella regione omonima che si trova tra il Mar Nero ed il Mar Caspio; attualmente comprende l'Azerbaidjan, la Georgia, l'Armenia, il Nagorno Karabagh, la Abcazia, l'Ossezia del sud, la Cecenia e l'Ingusezia. I tappeti annodati in quest'area sono generalmente geometrici ed hanno il nodo Ghiordes detto nodo simmetrico. I più apprezzati dai collezionisti sono i tappeti antichi per la grande forza espressiva del disegno geometrico. Annodati su telaio orizzontale da popolazioni nomadi, quasi sempre hanno la trama e l'ordito in lana.

collezione: Tappeti caucasici antichi : Shirvan
Caucaso centro orientale I tappeti di quest’area vengono spesso riuniti sotto il nome di Shirvan, famosi per la finezza dell’annodatura Ghiordes e per il vello rasato a pochi millimetri dal nodo, hanno iconografie strettamente legate al villaggio o città di annodatura. Tappeti Ghendjeh, Talish, Lenkoran, Mogan, Ciajli, Akstafa, Shirwan, Marasali, Bidjof, Surahani, Tachte, Kila, Baku, Kuba, Karagashli, Konakhend, Ci Ci , Prepedil, Seikhur, Zejwa, Daghestan, Derbend, Lesghi.

COMMENTI al tappeto SHIRVAN

Scrivi il tuo commento »
Il pezzo è davvero bello, direi entusiasmante; ma dove si coglie l'Espressionismo di Paul Klee ? Qui l'iconografia delle forme geometriche è davvero regolare. Non è tale l'arte di questo pittore. Trovo inoltre arduo comparare un quadro, che si può fare in dieci minuti, con un antico annodato che richiede, a volte, mesi di paziente ed arduo lavoro seduti sopra uno sgabello, in pieno deserto e c...leggi tuttoon un telaietto di legno appoggiato sulle ginocchia di umili e straordinarie fanciulle dalle dita sottili che sognano e si inventano simboli esoterici e magiche asimmetrie. Questo "zaronim" sembra catturato da un arcobaleno ma è di poca fantasia, anche se trasmette tanta allegria !
pierluigi - 26-03-2010 | 08:45:08
posso ricordare la stessa gioia visiva di un paul klee?
francesca - 04-01-2010 | 14:08:46
Un'allegra delizia di colori. Peccato che, nella parte inferiore dx, abbia delle zone ancora da "rilanare".
Pierluigi Pani - 25-06-2009 | 08:20:31