codice: 9197
tipologia: tappeti moderni
collezione: Tibet Contemporanei
provenienza: india
dimensioni: 245 x 301 cm
colore: Grigio Chiaro    Grigio Scuro    Marrone    Nocciola Chiaro   
caratteristiche: A disegno moderno

€4.550 iva inclusa

€ 6.500 CYBER MONDAY
Ogni tappeto del nostro sito è un pezzo unico.
Il tappeto si trova nel punto vendita di Castelvetro
La fusione: arte “magica”

“Fra tutte le arti, non ne conosco…di più nobili delle arti che richiedono il fuoco…esse ripropongono la lotta serrata tra uomo e forma. Il loro elemento essenziale, il fuoco è anche il loro maggior nemico. E’ un elemento di temibile precisione”.
Paul Valery riteneva le arti del fuoco le più degne di venerazione, poiché, imitando l’opera di un demiurgo, plasmano la materia modulandola sulle forme della natura. Il fuoco come mezzo di incontro tra natura e artificio umano...leggi tutto, tesi al comune progetto di creazione dell’arte. La fusione dei metalli, complice tutta una serie di rituali necessari a cui era legata, si trovava ad essere circondata da un alone di magia, che conferiva un’immagine di straordinario potere a colui che lavorava i metalli. Il fonditore ha la potenzialità di ritrasformare, con la fusione, un oggetto artistico in materia bruta, mediante un processo ripetibile all’infinito; ciò gli attribuisce doti vicine a quelle della natura che crea e dissolve per ricreare nuove forme. Dagli antichi sacerdoti egiziani e sino agli alchimisti del Rinascimento si credette che il fuoco possedesse la proprietà magica di trasformare i metalli in oro puro. Per questo ancora oggi la fusione continua ad esercitare un certo fascino.
di Manuela Alotto
Approfondimenti »
categoria: tappeti moderni
I tappeti moderni di Morandi sono tappeti attuali annodati a mano con nodo persiano, provengono dai paesi del medio e lontano oriente e sono l'evoluzione in chiave odierna dei tappeti orientali, interpretano la modernità nel rigoroso rispetto delle antiche tradizioni. Sono tappeti moderni con una finezza di almeno 100 nodi ogni pollice quadrato. Si suddividono in: Himalayan, Bhadohi, Reloaded, Tappeti di design moderno. I tappeti contemporanei sono tappeti moderni, nuove creazioni che prendendo spunto da sensibilità decorative dei nostri giorni, trasferiscono su fine annodato a mano di oltre 150 nodi persiani ogni pollice quadrato le idee creative nuove. I tappeti moderni ottengono straordinari effetti decorativi e grafici a volte destrutturando iconografie conosciute, a volte creando simmetrie caleidoscopiche. Si avvalgono di materiali pregiati (lana degli Yak o lane koork e seta), inserendo anche canapa o cotone al solo fine di creare magie contemporanee. Il vello è rasato su diversi livelli di altezza, a formare effetti prospettici di profondità. I tappeti contemporanei sono tappeti moderni della collezione tappeti Tibet contemporanei.

collezione: Tibet Contemporanei
Sono tappeti moderni annodati a mano con lane pregiate, seta e canapa. Hanno il nodo persiano di 150 K ogni pollice, mai inferiore ai 3500 nodi al dmq. Il disegno dei tappeti contemporanei è frutto di una sofisticata ricerca stilistica opera di designer italiani legati al mondo dell'arte dell'architettura. I tappeti contemporanei riescono a coniugare l'antica tecnica e il nuovo stile moderno.A volte sono rasati su più livelli ed i materiali, lana, seta, canapa sonofilati in percentuali diverse per ottenere effetti decorativi nuovi.I tappeti contemporanei rispetto ai tappeti moderni rappresentano un passo avanti verso il futuro del tappeto annodato a mano. Trama ed ordito dei tappeti contemporanei sono in fine cotone ritorto e lo spessore va dai 4 ai 6 mm oltre il nodo. Vengono denominati anche Tibet moderni.I tappeti contemporanei di Morandi sono vere e proprie opere d’arte create da artisti, architetti e designer, linea diretta tra la galleria di Pietrasanta e le manifatture ove si annodano i tappeti, sono un ponte culturale tra Occidente ed Oriente.

Esempio di ambientazione

tappeti moderni ambientati

COMMENTI al tappeto BRONZO FUSO

Non ci sono commenti per questo tappeto. Scrivi tu il primo!