X

Storie dal Laboratorio: Come Avviene il Restauro di un Tappeto

Ercan-Ufuklar
AUTORE:
DATA: 5 novembre, 2016
COMMENTI: 3

Restauro di un Tappeto

I tappeti annodati a mano aumentano di bellezza anno dopo anno e possono durare generazioni intere, grazie alla cura nella scelta dei materiali utilizzati e alle tecniche di lavorazione estremamente precise. I materiali e le tinture invecchiano insieme al tappeto, donando ad ogni manifattura un fascino particolare e sempre unico.

Ercan-Ufuklar

Ercan-Ufuklar

Le Cause dell’Usura del Tappeto

Può succedere  che con il tempo e l’utilizzo, e anche a causa di una manutenzione non sempre accurata, alcune parti del tappeto si usurino fino a rovinarsi e ad intaccare la bellezza e il fascino dell’opera che abbiamo di fronte a noi. Altri piccoli incidenti domestici, come gli allagamenti, possono contribuire a danneggiare il nostro bel tappeto.

In questi casi prima di ricorrere a rimedi fai-da-te che potrebbero non fare altro che ingigantire il danno, è consigliabile affidarsi a mani esperte e garantire la corretta riparazione manutenzione della manifattura.

 

 

Il Corretto Restauro del Tappeto Antico

Il restauro, che può essere principalmente di tipo conservativo o ricostruttivo, non ripristina il tappeto come prima, ma ogni restauro contribuisce a mantenere la memoria storica del tappeto. E’ solo grazie ad una sapiente riparazione che alcuni esemplari talmente rari e preziosi possono essere ancora ammirati dopo tanti anni.

Il restauro è un lavoro di artigianato: non ci sono macchine e computer, ma solamente l’occhio e la mano dell’esperto, che possiede la giusta esperienza e conoscenza.

Per una corretta riparazione infatti è d’uopo seguire le medesime tecniche, gli stessi materiali, le stesse lane (filate a mano)– le lane in vendita in Occidente per esempio non vanno bene perché troppo diverse da quelle originali ed una volta eseguito il restauro questo si nota.

Nel restauro di tappeti antichi le parti che più spesso necessitano di essere ripristinate sono la testata e i bordi, proprio perché si usurano più in fretta.

Un consiglio: non aspettare che il danno si estenda troppo, è meglio fare piccoli ritocchi che richiedere un restauro impegnativo, molto complesso e costoso una volta sola.

 

Manutenzione e Lavaggio

Per evitare imponenti danni al tappeto una manutenzione corretta ed il lavaggio periodico ad acqua per togliere la polvere sono fondamentali. Un controllo ogni quattro anni è sufficiente a preservare il fascino e la bellezza del nostro tappeto. Per approfondire l’argomento vi consigliamo di leggere il nostro articolo sul lavaggio e la pulizia del tappeto.

 

Presso la sede di Castelvetro Piacentino  di Moranditappeti, potete trovare il  laboratorio di restauro, dove il maestro restauratore Ufuklar Ercan è in grado in grado di effettuare anche gli interventi più delicati. Per gli interventi più lunghi che richiedono parecchie ore di lavoro, Morandi si affida agli esperti della città di Aksaray, in Turchia, dove spedisce i pezzi da restaurare: Aksaray non a caso è il centro mondiale del restauro. Qui trovate tutte le informazioni di cui avete bisogno riguardo al laboratorio di restauro.

CONDIVIDI
3 Commenti
  • Arianna ha detto:

    Buongiorno,

    La ringrazio molto per l’articolo! Ci sono veramente delle indicazioni interessanti e anche dei buoni avvertimenti.
    Oggi è così comune trovare gente disonesta che fa passare un oggetto come autentico e in realtà è il risultato di mille restauri!
    Visiterò certamente il vostro sito!

  • GiovanniE ha detto:

    Interessante articolo! Ma un tappetto restaurato diventa come nuovo oppure si vede la differenza?

    • admin ha detto:

      Se il restauro è perfetto solo un esperto riesce a notare dove è avvenuto l’intervento di restauro. Va anche detto che il valore di un tappeto antico intatto mai consumato e mai rilanato, in poche parole che non ha mai visto le mani di un restauratore, è molto superiore a quello di un tappeto perfettamente restaurato. Affidatevi sempre a seri e competenti commercianti per evitare di finire nelle mani di chi vi giura che il tappeto è intonso quando invece è stato ricostruito in parte o a volte anche completamente rifatto. Esigete che vi venga spiegato dove e come sono stati fatti gli interventi. Dove possibile Moranditappeti mette a disposizione le fotografie del tappeto prima dell’intervento di restauro.
      Questo il laboratorio di Moranditappeti.

Lascia un commento