X

Come si Lava un Tappeto: una Piccola Guida [VIDEO]

morandi tappeti online
AUTORE:
DATA: 25 marzo, 2013
COMMENTI: 1

Lavare un Tappeto

Mantenere i propri tappeti puliti, è molto importante, non solo per quanto riguarda l’igiene ma anche per far sì che si conservino bene e a lungo. Ecco per voi una piccola guida su come si lava un tappeto, che potrebbe esservi utile. Il materiale occorrente è: scopa, badile, spazzolone, uno smacchiatore, un detersivo, un detersivo per i piatti e uno shampoo; poi, ovviamente, ci vuole l’acqua corrente.

Dovremo avere a disposizione un piccolo giardinetto o un terrazzo, con una parte di cemento per posizionare il tappeto da lavare.

Per prima cosa puliamo con la scopa la parte di cemento dove metteremo il tappeto. Prendiamo il tappeto e lo adagiamo a terra, meglio se leggermente in discesa, quindi possiamo procedere:

  1. Per prima cosa togliamo eventuali macchie, prendiamo un po’ di smacchiatore e lo spruzziamo sul tappeto, passandoci lo spazzolone.
    Seconda cosa laviamo il tappeto, lo bagniamo bene; la cosa fondamentale è che il tappeto non abbia colori che possano colare, in questo caso il tappeto è fatto con fibre naturali quindi non ha nessun problema.
  2. Chiudiamo l’acqua e prendiamo lo sgrassatore per piatti. Lo passiamo sul tappeto e diamo una bella spazzolatina a tutto il tappeto, prima in un senso e poi nell’altro. Togliamo bene tutta la schiuma e ovviamente se il tappeto è molto sporco si possono fare più passaggi.
  3. Effettuiamo un ulteriore risciacquo; questa fase è un po’ più lunga di quel che sembra perché in questo modo esce dal tappeto tutta la polvere nascosta al suo interno. Successivamente rispazzoliamo il tappeto e diamo un’ulteriore sciacquata.
  4. Adesso passiamo un po’ di shampoo per i capelli, non troppo però. Un’altra spazzolata con lo spazzolone e successivamente risciacquiamo molto bene tutto il tappeto. Il modo migliore per far fuoriuscire tutto lo sporco dal tappeto è il badile, così si toglie tutta l’acqua dall’interno.
  5. Successivamente diamo una bella sciacquata generale e togliamo tutta l’acqua con il badile, (altrimenti il tappeto non asciuga più se non utilizziamo il badile).
  6. Adesso lo asciughiamo; per asciugarlo posizioniamo quattro siede ai lati del tappeto e due assi di legno per appoggiare il tappeto sopra.

Di seguito il video che spiega, passo per passo, Come si lava un tappeto.

Tra i numerosi commenti pervenuti dopo la pubblicazione di questo video ce ne sono due particolarmente interessanti ai quali vorrei rispondere.

1) “Mi rifiuto di credere che un professionista lavi in questo modo i tappeti“.

Risposta:
Certo! presso i miei negozi vengono portati tantissimi tappeti per il lavaggio ed il restauro, non avrei ne il tempo ne la possibilità di lavarli tutti in questo modo.
I tappeti, dopo essere stati visionati da me personalmente, vengono pretrattati e quindi inviati alla lavanderia industriale specializzata e più adatta a quel tipo di tappeto.
I tappeti vengono assicurati per il valore effettivo.
Prima della riconsegna vengono nuovamente spazzolati e ricontrollati“.

I tappeti del video sono miei personali della casa del mare ed in vacanza mi diverto ottenendo ottimi risultati.
2) Un signore mi ha chiesto: “Mi piacerebbe vedere il risultato finale!
anche quest’anno durante le vacanze ho lavato i tappeti di casa di seguito le fotografie del risultato finale.

Tappeto Lori

Tappeto Lori

tappeto optical

Tappeto optical

DSC_3516

Tappeto Lori ambientato

Tappeto Lori ambientato

risultato dopo il lavaggio

Tappeto lori lavato

Tappeto ad asciugare

Tappeto ad asciugare

CONDIVIDI
1 Commento

Lascia un commento