X

Tre Domande sui Tappeti

tappeto Karaciof caucasico
AUTORE:
DATA: 19 ottobre, 2011
COMMENTI: 2

Curiosità sui Tappeti

Mi sono state poste queste tre domande:

  1. Come si capisce se un tappeto è autentico e antico?
  2. Qual è la lavorazione più pregiata e la provenienza più ricercato?
  3.  Esiste una garanzia di autenticità?

Qui di seguito pubblico le risposte che ho dato in quanto ritengo possono aiutare a chiarire qualche piccolo dubbio per chi si avvicina ai tappeti per le prime volte.

Scusi se Le rispondo con un po’ di ritardo.

L’autenticità di un tappeto è relativa alle caratteristiche del tappeto stesso, per assurdo potrei definire autentico anche un tappeto meccanico ad esempio dicendo:  è un autentico tappeto di lana. Per questo intorno alla parola “autentico” si annidano parecchie speculazioni.

Le Caratteristiche

A scanso di qualunque equivoco quando garantiamo l’autenticità di un tappeto garantiamo che è autentico annodato a mano e facciamo seguire le caratteristiche che lo contraddistinguono:
Tali caratteristiche riguardano l ‘epoca come quelli persiani antichi (nuovo, vecchio, antico, alto antiquariato), la provenienza (Persiano, Anatolico, Pakistano, Indiano ecc… ,) il tipo di annodatura (Ghiordes, Senneh, Tibetano ) ed altre caratteristiche tecniche e dei materiali usati.

Ecco alcuni esempi:

tappeto Karaciof caucasico tappeto kashan persiano tappeto collezione tibet
Per rispondere in modo specifico alla Sua seconda domanda, un tappeto è autentico antico quando è stato annodato prima della guerra del 1915/1918.
Questi tappeti avevano le lane filate a mano colorate con sostanze vegetali.
In ogni produzione sono presenti qualità più o meno pregiate;  risulta quindi molto difficile rispondere a una domanda così vasta; le posso però dire che ogni popolazione, ogni tribù, in ciascuna città o villaggio esiste un fortissimo orgoglio e grande considerazione per la propria manifattura.
La provenienza più famosa è quella Persiana anche se è assolutamente minoritaria rispetto alla vasta zona di produzione.

Sul sito possiamo trovare le distinte categorie con le caratteristiche.

tappeto shirvan kuba

 

CONDIVIDI
2 Commenti
  • Marisa ha detto:

    tutti i tappeti venduti da Morandi Tappeti hanno il certificato di garanzia?

    • admin ha detto:

      Certo! ad esempio questo tappeto ha questo certificato:
      FAC-SIMILE Certificato di autenticità
      Il presente certificato non ha alcuna valenza. All’atto dell’acquisto verrà rilasciato l’originale timbrato e firmato.

      Garantiamo ai sensi di legge del codice civile art. 1490 1491 che il sottoelencato tappeto è autentico annodato a mano della qualità indicata:
      codice: 7535
      nome: TIBET
      dimensioni: 174 x 270 cm

      categoria: tappeti moderni e contemporanei
      collezione: Collezione Tibet

      Sempre annodato con lane pregiate, seta e canapa, il tappeto Tibet è frutto della rigorosa selezione dei disegni fatta da Fabio Morandi; talvolta viene utilizzato il nodo tibetano di 150 nodi per inch oppure il tradizionale nodo persiano di densità non inferiore ai 3500 nodi al dmq. Comunque la caratteristica fondamentale della collezione Tibet è l’estrema originalità del disegno, mai banale e sempre innovativo, compete ad armi pari con i capolavori degli artisti più affermati.

Lascia un commento