X

Tappeti Bukhara o Bukara

tappeto bukhara russo
AUTORE:
DATA: 1 ottobre, 2010
COMMENTI: 2

Tappeti Bukhara o Bukara

Questa città da il nome ai tappeti più famosi al mondo in quanto Bukhara fu un importante centro commerciale e, grazie alla favorevole posizione geografica è stata per secoli una delle più importanti città centro asiatiche.
I tappeti di Bukhara annodati dalle popolazioni turcomanne, sono quì transitati oppure è tornato comodo attribuirne l’origine a questa affascinante città.
Le manifatture che hanno reso famosi questi pezzi sono quelle volute dal Cremlino durante la dominazione sovietica; infatti ancor oggi quando si vuol sottolineare che un tappeto di Bukhara è originale ed autentico si dice appunto Bukara Russo.

tappeto bukhara russo

 

Diverso discorso meritano i tappeti a disegno Bukhara, (disegno Tekke) ne sono stati annodati in tutte le epoche ed in ogni parte del mondo. Troviamo questo motivo in Turchia, in Iran, specialmente nell’area di Mashad ( ricordo che siamo in Khorassan quasi ai confini con l’Afganistan). Per non parlare delle produzioni afgane, indiane e cinesi, ritroviamo annodato questo motivo persino dalle popolazioni berbere; oggi esistono anche “Bukara”di manifattura vietnamita, cambogiana e tailandese.

tappeto bukhara
Ho volutamente tralasciato l’annodatura pachistana dei tappeti a disegno Bukara in quanto merita un approfondimento diverso se non altro perché quantitativamente rappresenta il novanta per cento dei tappeti annodati con questo motivo.

Bukara detti dorè

Troviamo Bukara detti dorè fatti con lane australiane, Bukara Kascemir, Bukara Kascemirian, a vello alto o rasatissimi, dal finissimo nodo o dal mezzo nodo senneh, con lane di primissima scelta o addirittura con l’utilizzo di lane di animali da macello. Da Peshawar a Karaci, dalla Daria alle città portuali sull’Oceano Indiano, specialmente nel periodo tra gli anni ’60 e 90 il classico motivo A Gul di Bukara ha imperversato.

 

In riferimento a:

“Più tardi divenne famosa come Khanato di Bukhara ed in questo periodo vide svilupparsi considerevolmente la sua economia grazie ai ricchi traffici mercantili che la coinvolgevano, essendo in particolare posta sulla via della seta.”
– Bukhara – Wikipedia

CONDIVIDI
2 Commenti
  • […] che hanno contribuito ad alimentare la fama e il fascino di questa piccola città d’oriente. Un tappeto Bukara, annodato a mano con le migliori lane e tinte naturali, è ricercato e venerato in tutto il mondo e […]

  • gino ha detto:

    Dico subito che questo engsi, a mio parere di realizzazione Tekke, è molto bello e ben proposto come prezzo. Interessante la scelta di usare due tonalità diverse per il fondo dei due rettangoli centrali, così come quella di dividerli con cinque cornici invece che con le più abituali tre.
    Tuttavia non concordo sia definibile come esemplare a “albero e uccelli (o albero e animali)” perchè questo genere di decoro è diverso (vedi testo “Tappeti orientali Turchi e Turcomanni” edito da Sonzogno, pag.354/355).
    In effetti, il decoro romboidale scalettato usato principalmente nell’esemplare, sia in due delle bande centrali che nella bordura, è quello definito “ashik”. Motivo questo dal significato scaramantico e spesso usato nei manufatti asmalyk di realizzazione Yomut.

Lascia un commento