X

Collezione Tappeti Moderni Tibet: una Cascata di Fiori Dorati per Scaldare il tuo Salotto

Tappeto della collezione Tibet di Moranditappeti
AUTORE:
DATA: 4 dicembre, 2016
COMMENTI: 3

I tappeti moderni, contemporanei e attuali di Morandi Tappeti sono annodati a mano e provengono dai paesi del Medio e Lontano Oriente. Queste manifatture si ispirano ai tappeti orientali e ne rappresentano l’evoluzione in quanto riportano interpretazioni della modernità pur rispettando le antiche tecniche tradizionali.

Le collezioni moderne di Morandi Tappeti contengono opere di designer italiani e internazionali, artisti e maestri indiani e pachistani. Tra i contemporanei artisti del tappeto vi è un anonimo maestro indiano, la cui identità rimane sconosciuta, che da libero sfogo alla propria creatività e fantasia nei tappeti della collezione Tibet, tappeti dall’animo complesso e dalla forte personalità.

tappeto collezione tibet

Caratteristiche dei Tappeti Tibet

I tappeti Tibet sono frutto di una rigorosa selezione di disegni e lane pregiate miste a seta e canapa. I tappeti della collezione Tibet sono annodati a mano con pregiati materiali quali la morbida lana degli Yak, la seta e la canapa. L’annodatura è molto fine e possono capitare esemplari lavorati con il nodo tibetano di 150 nodi per inch oppure il tradizionale nodo persiano di densità non inferiore ai 3500 nodi al dmq.

I colori dei tappeti Tibet sono intensi e i disegni contemporanei sempre unici.  Nei due tappeti qui riportati, il rosso  è accuratamente accostato alle decorazioni in oro e, sfumato con altre tinte, dona un senso di calore e intensità, cosi come l’animo indiano. I tappeti appaiono oltremodo luminosi e spaziosi.

La scelta di motivi fantasiosi e innovativi dona a questi tappeti un forte e interessante carattere che, nonostante in apparenza difficile, riesce a farsi apprezzare in ambienti con stili differentiI tappeti della collezione Tibet arredano con gusto contemporaneo gli ambienti, adattandosi ad arredamenti minimalisti nei quali il manufatto può risaltare in tutto il suo splendore e pregio.

Collezione Tibet

I tappeti della collezione Tibet si fanno apprezzare sempre da più persone per  grazia ed eleganza; i loro disegno innovativi sono  scelti per arredare gli ambienti più raffinati.

Altro esempio di tappeto moderno della collezione Tibet che spicca per la bellezza dei colori e dei motivi decorativi. Si tratta di tappeto realizzato in pregiata lana degli yack e reso particolarmente interessante dalla nuova e bellissima reinterpretazione di un disegno floreale. Ricorda i bellissimi broccati e i tessuti damasco o damascati. Annodato in Nepal con una particolare tecnica diffusa nell’antichità conosciuta come tecnica dei cappi recisi: questi pregiati filati prodotti fin dal 1801 sono la realizzazione meccanizzata occidentale degli effetti di chiaro-scuro lucido ed opaco tipicamente ottenuti con l’annodatura manuale della lana tibetana. Questo tappeto è perfetto da inserire in salotto per la sua straordinaria capacità di donare luce e calore all’ambiente.

 

Caratteristiche dei Tappeti Bhadohi

I tappeti della collezione Bhadohi sono anch’essi tappeti moderni, perfetti per arredare zone ampie come il salotto. La loro realizzazione inizia con la selezione di lane e sete della migliore qualità. I tappeti Bhadohi sono annodati a mano e caratterizzati dall’uso del fine nodo persiano, hanno trama ed ordito in cotone robusto e le fibre sono state tinte con colori naturali al 100%. Di rara e raffinata bellezza, i tappeti moderni Bhadohi coniugano qualità e personalità.

Come inserire un tappeto Bhadohi all’interno del vostro salotto? Ci sono alcune regole generali, come quella che prevede che due terzi del pavimento debbano essere coperti dal tappeto, ma è consigliabile definire prima dell’acquisto in quale tipo di ambiente sarà inserito il nuovo tappeto e quale atmosfera si desidera ricreare. Per quanto riguarda il salotto, una sala di ampie dimensioni può essere ideale per un tappeto grande, sul quale posizionare divano, poltrone e tavolino.

Adatto a decorare e arredare un salotto ampio e moderno, le sfumature di questa opera d’arte da pavimento donano luce e impreziosiscono l’ambiente. Bhadohi dal complesso disegno a motivi floreali, è particolarmente decorativo e porta con sé un forte spirito moderno e contemporaneo. I colori sono equilibrati e nell’insieme eleganti, e rendono questo tappeto perfetto per creare un’atmosfera di piacevole relax all’interno del salotto. Nonostante i colori freddi i tappeti moderni come questo sono molto versatili e in grado di creare contrasti particolarmente eleganti se inseriti con criterio e sopraffino gusto estetico in ambienti sia moderni e contemporanei che classici.

Se il salotto è di dimensioni ridotte e lo spazio non è molto, si consiglia di optare per un tappeto più piccolo da posizionare davanti al divano, magari sotto al tavolino. In questo modo solo pochi mobili saranno all’interno dell’area del tappeto. Se si preferisce lasciare il divano sopra il tappeto, è bene ricordare che il tappeto non deve mai essere più piccolo del divano. Perfetto per un salotto modesto è questo Bhadohi grigio dalle dimensioni ridotte. Caratterizzato da un elaborato disegno damasco giocato in modo asimmetrico e una combinazione cromatica di alto livello su diverse varietà del grigio senza contare le abrash che si stanno aprendo. Il tappeto è stato realizzato in India con una lavorazione su due livelli, uno con elevata percentuale di bamboo silk e l’altro in rilievo in luminosa lana.

CONDIVIDI
3 Commenti
  • Lina Anahi ha detto:

    Il Bhadohi nell’ultima foto mi ha lasciata letteralmente senza parole, pur non essendo particolarmente vistoso, mi sono persa a guardarlo affascinata ed era soltanto una foto, posso solo immaginare dal vivo, spettacolare!

  • Federico ha detto:

    Buongiorno, molto interessante questo articolo e devo dire che il tappeto presentato è veramente un’opera d’arte. Mi domandavo però una cosa. Da dove deriva il nome Tibet, mi pare di aver capito che non indica la regione asiatica, o mi sbaglio?
    Sono molto curioso.

    Grazie

Lascia un commento