X

Coccola i tuoi Bambini facendoli Giocare su Meravigliosi Tappeti Cinesi: Tappeti per Camerette

AUTORE:
DATA: 7 agosto, 2016
COMMENTI: 3

Quando si cercano informazioni circa i tappeti da posizionare nella camera da letto dei propri figli, molti genitori cercando informazioni in internet e apprendono che:

Come qualsiasi altra area della casa, anche la cameretta dei bambini può essere un luogo perfetto da arredare con fantastici tappeti antichi. Ovviamente, essendo tappeti di un certo valore, bisognerà avere un occhio in più di riguardo nei loro confronti, stando attenti che i bambini li danneggino o li macchino irreparabilmente. Nonostante ciò, comunque, i tappeti antichi, moderni e contemporanei possono diventare anche per i bambini uno spazio sacro in cui giocare, rilassarsi con un buon libro o semplicemente riposarsi

 Vi propongo questo articolo di cui non condivido le tesi e passo subito ad elencarne i punti deboli. Posto che il tappeto della fotografia, un fantastico Ninxia antico che potrebbe essere esposto in un museo lo si voglia rischiare nella cameretta dei bambini, si capisce perfettamente che chi ne parla non ha mai toccato il tappeto, non ne conosce il nodo, decisamente fine ne tantomeno il vello, morbidissimo. Per quanto riguarda il lavaggio chi scrive ha tratto il tutto da un mio video postato su Youtube  Moranditappeti. Sul mio sito si possono trovare mille soluzioni adatte alla cameretta dei bambini.

 

Tappeti Cinesi con Draghi per Sognare

Una categoria di tappeti per la cameretta dei bambini potrebbe essere la scelta di tappeti cinesi:

In Cina esiste una lunga tradizione di produzione dei tappeti e i primi, probabilmente merce di scambio, furono realizzati già 2.000 anni fa, destinati alla corte dell’Imperatore. Tuttavia l’arte di annodare i tappeti arrivò in Cina solo tra il XV e il XVII secolo. I tappeti cinesi sono perfetti per la camera dei bambini, soprattutto per i simboli e disegni annodati a mano su di essi: i motivi dei tappeti cinesi più antichi, infatti, riproducono antichi simboli religiosi tra i quali spiccano il drago e la fenice, amati dai bambini che sognano di animali fantastici e luoghi lontani e ricchi di mistero. I simboli sui tappeti hanno sovente un’origine taoista e buddhista. I tappeti antichi cinesi, inoltre, presentano spesso sottili fili di ordito, che assieme al vello ruvido creano nodi grandi e tappeti abbastanza spessi, ma comunque morbidi al tatto, perfetti per i bambini

tappeto cinese antico

 

Lavaggio del Tappeto

Parlando del lavaggio del tappeto della cameretta, qualora esso si macchi come molto spesso accade quando si tratta di bambini, la procedura corretta per non rovinarlo è la seguente:

“Per rimuovere le macchie dal tappeto antico si devono seguire procedure particolari, che variano a seconda del tipo di macchia. Il tappeto, a prescindere tal tipo di macchia, non andrà assolutamente lavato in lavatrice, ma andrà trattato a mano. Per prima cosa, si deve procedere con l’aspirazione della polvere e della terra ipoteticamente presenti sul tappeto, affinché questi non vadano a fissarsi tra le trame e divengano difficili da rimuovere in seguito. Successivamente, si passa alla vera e propria pulizia, cominciando con lo stendere il tappeto su una superficie pulita e liscia, come un porticato in cemento, smacchiandolo con uno smacchiatore e risciacquandolo con una canna dell’acqua da giardino. Successivamente, si procede alla sgrassatura dell’intera superficie del tappeto con uno sgrassatore per i piatti, facendo attenzione a strofinarlo gentilmente con uno spazzolone per pavimenti; al termine dell’operazione si sciacqua con molta cura ancora con acqua fredda. Una volta sgrassato, si procede con la pulizia attraverso uno shampoo per capelli (non troppo), facendo attenzione anche in questo caso a risciacquarlo con molta cura, evitando che residui di prodotto rimangano sulla superficie (portando l’acqua fuori dalle trame con un diversi passaggi fatti con un badile dalla punta piatta). Una volta sciacquato, si stende il tappeto su una superficie asciutta e soleggiata, possibilmente rialzata: in questo modo, il tappeto si asciugherà sia sotto che sopra, evitando in questo modo ristagni di acqua che possono produrre muffe, cattivi odori e marciume delle fibre, rovinandolo per sempre e mettendo in pericolo la salute dei bambini con allergie o malattie polmonari”

CONDIVIDI
3 Commenti

Rispondi a fru Annulla risposta