X

I Tappeti di Vermeer

tappeti nei dipinti
AUTORE:
DATA: 28 agosto, 2013
COMMENTI: 1

Nei Dipinti di Vermeer Troviamo Numerosi Tappeti ed Arazzi

L’anno scorso le scuderie del quirinale hanno ospitato una splendida mostra dedicata al genio di Delft.

Scuderie-del-Quirinale-Vermeer La lettera:

Scuderie-del-Quirinale-Vermeer

Jan Vermeer, pittore olandese nasce a Delft il 31 ottobre 1632 e qui` muore il 15 dicembre 1675.

Sappiamo che il padre Reynier Vermer era un tessitore di seta, apparteneva alla piccola borghesia e si occupava anche di commercio di opere d’arte.

Con un gomito sul tappeto. la ragazza che dorme:

La dormiente Vermeer

Visto il gran numero di splendidi tappeti ritratti nei dipinti di Jan supponiamo che tra le opere d’arte commerciate ci fossero i tappeti.

La Maitresse Jan Vermeer:

La Maitresse Jan Vermeer

Rispetto ai tappeti ritratti da lorenzo Lotto quelli di Vermeer sono iconograficamente più complessi.

Il Geografo Jan Vermeer:

Il Geografo Jan Vermeer

In questo caso (nel geografo) Vermerr gioca in casa: ritraendo un’arazzo fiammingo.

Lezioni di musica Vermeer:

Lezioni di musica Vermeer

Il tappeto a sinistra, difficilmente riconoscibile, dotato di una lunga frangia, è un pezzo rustico sicuramente nomade:

Lezioni di musica Vermeer

Lezioni di musica Vermeer

Molto probabilmente si tratta dello stesso tappeto del quadro precedente; qui mi vorrei lanciare:
Un Tappeto annodato da popolazioni armene in quell’area che oggi è Azerbaijan iraniano.

Young Woman with a Water Pitcher
c. 1664-65; Oil on canvas, 45.7 x 40.6 cm; Metropolitan Museum of Art, New York

Young Woman with a Water Pitcher c. 1664-65; Oil on canvas, 45.7 x 40.6 cm; Metropolitan Museum of Art, New York

Un tappeto sicuramente persiano azzarderei dell’area di Hamadan

Allegoria alla fede cattolica

Allegoria alla fede cattolica

Olio su tela cm.45,7 x 40,6 cm Metropolitan Museum of Art, New York

Un arazzo figurato coloratissimo a sinistra ed un’altro sotto il tavolo.

La lettera:

 

La lettera

Usak?

CONDIVIDI
1 Commento

Lascia un commento